E’ gradita l’eleganza

“Eccoci qua” caro Aldo
a dirci con tristezza e speranza :
“Oggi inizia un nuovo viaggio
con il cielo in una stanza”.

Un amicizia iniziata un po’ per caso
tra rime, sagra e de San Michel un po’ de storia,
sa creado la voia de incontrarse
e star un po’ insieme ascoldandose con rispetto e gioia.

Te raccontà con delicatezza, sensibilità e amor
le figure della Bieta, del Notaio e del Corsor
Par non parlar del pontesel , la panchina, el bombolon
che anca se no i parla, te che ghe dato parola, immagine ed emosion.

Solo chi riese nella mitezza e bone intensioni a parlar col cor
el pol riconoser,  par non aver aiutado quei du veceti ,
“Bontà dov’erito in quel momento”
la mancata intension!

Ogni nostro incontro … de la vita na pennelada
na parola nova da lasarte e una da portarse a casa,
e sentirme da tì sempre benvoluto e sempre atteso,
che l’omo de anco’ lè invece sempre spesso offeso.

Grazie Aldo, amico buono e signorile …. per la mia vita un dono gentile
momenti di delicatezza, cultura, profondità,
ma anca el passar da una a quattro parrocchie interessado
perché uomo attuale con la tua curiosità.

Incontrando, ora sereno, la cara mamma
e quel bupà che “par ti l’era tutto anche se el parea gnente”
riposa in pace tra le braccia del Signor
che noialtri te portemo nel cor, nelle poesie e nella mente.

Conoserte lè stà par molti esperienza de saggezza e de amor testimonianza,
ecco perché oggi è gradita l’eleganza.
Uniti in un abbraccio e nella preghiera, con riconoscenza, affetto e stima,
arrivederci Aldo, artigian de RIMA!