CPP - Nuovo Consiglio Pastorale Parrocchiale

ccp

Ciao a tutti, sono Roberto e faccio parte del nuovo CPP. Sono qui per presentarmi e per dirvi alcune cose sul CPP.

Innanzitutto cos’è il CPP?
Il CPP è semplicemente un gruppo di persone che hanno risposto alla chiamata di mettersi a disposizione della comunità parrocchiale. Non è il consiglio di amministrazione dell’”azienda parrocchia”. E’, invece, un “cuore pulsante” fondamentale perché si propone di essere a disposizione, sostenere ed accompagnare il parroco e tutta la comunità nel comune percorso di fede.

Cosa fa il CPP?
Il CPP, nella nostra visione, non deve occuparsi solo del FARE, ma dell’ESSERE. Essere cosa? Essere ESPRESSIONE DELLA BELLEZZA E DELLA RICCHEZZA della comunità parrocchiale, condividendo il vissuto delle singole realtà parrocchiali. Essere IN ASCOLTO, pronto a cogliere ed accogliere le diversità ed i bisogni di tutti,  costantemente proteso a costruire relazioni autentiche con ciascuno. Essere VICINO, per portare nella vita della parrocchia le idee e le proposte di tutti, nessuno escluso.

Da chi è composto il CPP?
Il CPP è l’espressione delle tante realtà della comunità parrocchiale. Ognuna di esse, le elencheremo una per una, porta nella nostra parrocchia valori, idee, iniziative e frutti preziosissimi. Insieme possiamo moltiplicare questi frutti. Allora, proprio perché vogliamo conoscerci eccoci:

  • Don Piergiorgio e Don Gabriele
  • Angelo Barbieri (Segretario)
  • Elia Brazzarola (AGESCI)
  • Andrea Perinelli (Pastorale giovanile)
  • Massimo Composta (Giovani e ADO)
  • Luigi Pellegrini (Scuola Materna)
  • Paola Farenzena, Lorella Ferrais e Lucia Benatti (Catechiste)
  • Franca Del Bianco (S. Vincenzo)
  • Mariarosa Girlanda (Commissione liturgica e ministri comunione)
  • Barbara Berto (Circolo NOI)
  • Luciano Zampini (Portaperta e Missioni)
  • Patrizio Spadi (Affari economici)
  • Nicola e Maria Tonin, Roberto Fanigliulo (Gruppo Famiglie Insieme)
  • Davide Benedetti (Gruppo Sagra)
  • Massimo Gomma (Sala della comunità – Cinema)

 

A molti incontri del CPP si potrà assistere liberamente. E’ una porta aperta perché tutti possano respirare questa realtà.
La nostra grande sfida come CPP ma soprattutto come comunità è quella di osservare ciò che accade intorno a noi e guardare oltre il nostro orizzonte con un occhio particolare verso la realtà, nelle sue dimensioni più difficili e abbandonate.
Noi tutti chiediamo aiuto alla comunità perché solo la curiosità, l’iniziativa e il dinamismo di ognuno di voi può aiutarci in questo cammino. Da soli non possiamo fare nulla, abbiamo bisogno del vostro sostegno.

Nel “Credo” che tra un po’ professeremo, desideriamo immergere la nostra risposta convinta a questa chiamata che assume valore solo se condivisa da tutta la comunità parrocchiale.