Gruppo San Vincenzo

logo-sanvincenzoCogliamo questa preziosa occasione per sottoporre all’attenzione della popolazione di San Michele le attività del nostro gruppo vincenziano e per presentare alcune rifl essioni relative ai nostri progetti futuri.

Siamo un gruppo composto da otto persone che, con l’aiuto occasionale di altri collaboratori, prestiamo il nostro servizio principalmente: - nella distribuzione a persone bisognose di prodotti che il Banco Alimentare ci dona mensilmente o raccolti con la collaborazione del gruppo scout Verona 9 in occasione della giornata per la “raccolta viveri”; - nella visita a persone sole, desiderose di compagnia e di qualche aiuto; - nei contatti personali con persone e famiglie, spesso con bambini piccoli, alle quali off riamo contributi fi nanziari per vari pagamenti di bollette, acquisti di prima necessità, sostegno per canoni d’affitto, rette per mense scolastiche, prestazioni sanitarie…

La distribuzione dei viveri che facciamo mensilmente, è rivolta principalmente ad una quarantina di famiglie (30 straniere e 10 italiane), mentre la visita alle famiglie assistite, che è lo specifi co della carità vincenziana, purtroppo oggi non avviene come avveniva in passato; questo incontro personale infatti si va sempre più diradando per vari motivi, e in particolare perché molti non vogliono mostrare ad altri, magari ai propri vicini di casa, i loro problemi.

Per riuscire a cogliere più effi cacemente tali richieste di aiuto, tra i nostri obbiettivi, ci sarebbe la creazione di un Centro di Ascolto da aprire settimanalmente in un locale della parrocchia; per realizzare tale proposta ci servirebbe però l’aiuto di altre persone, ovviamente formate e preparate adeguatamente.

Invitiamo pertanto, chi fosse particolarmente sensibile a questo progetto, a presentarsi all’ incontro che facciamo mensilmente, ogni primo giovedì del mese alle ore 17.30, in una saletta dietro alla canonica di San Michele. Vorremmo inoltre in questa occasione rifl ettere e sottolineare l’importanza della carità che, per noi cristiani, dovrebbe essere al centro di ogni nostra azione quotidiana, sia come singoli che come gruppi ed organismi vari, in modo da off rire, oltre all’assistenzialismo necessario e alla gestione delle varie emergenze, la possibilità di analizzare le cause che portano a situazioni di bisogno e di disagio per cercare, per quanto possibile, di rimuoverle.

Confi dando in una sicura collaborazione alle nostre iniziative la conferenza della San Vincenzo ringrazia vivamente.